H

20 Giu

 

Federica Camurati : www.mffashion.com
Il brand dei fratelli Salvatore e Sergio Toma ha celebrato l’anniversario con un evento nella cornice di Villa Vittoria a Firenze durante Pitti uomo 96 ed entro i prossimi cinque anni punta a portare al 50% la quota internazionale del fatturato.

Lanciare l’e-commerce e aumentare la quota estera per rafforzare e accrescere il fatturato. Sono questi i principali obiettivi per i prossimi anni di Havana & co, il marchio di sartoria maschile da 10 milioni di euro (+ 10% nel 2018) fondato a Taranto dai fratelli Salvatore e Sergio Toma, che nella giornata inaugurale di Pitti uomo 96 ha festeggiato i suoi primi 25 anni di attività ospitando un evento nella storica Villa Vittoria di Firenze.

«Per noi è un traguardo importante, senza contare che la nostra prima partecipazione a Pitti risale al 1999, cioè esattamente 20 anni fa. Abbiamo quindi celebrato due anniversari», ha spiegato a MFF il co-fondatore Salvatore Toma, dal 2012 anche ceo di Vean fashion, società licenziataria della griffe Alessandro Dell’Acqua.

«Quando nel 1994 io e mio fratello Sergio (amministratore delegato di G.S.T., proprietario dei brand Havana & co, Angelo Toma e Julian Keen, ndr) abbiamo intrapreso questo percorso imprenditoriale, ci siamo ispirati ai racconti del viaggio a L’Havana negli anni ’50 di nostro nonno Salvatore, anch’egli un sarto. Una storia che ci è rimasta impressa e abbiamo voluto riscrivere attraverso il nostro brand trasmettendo la passione familiare per la sartoria italiana, il vestire elegante e l’amore per i viaggi».

Dopo essersi consolidato nel mercato locale con la propria offerta total look il marchio pugliese, che per la primavera-estate 2020 ha presentato una collezione dalle silhouette rilassate ispirata alla propria terra d’origine e ai colori del Mediterraneo, punta ora a portare dal 20% al 50% la quota estera del fatturato entro i prossimi cinque anni. Il focus è sull’Asia, in particolare sui buoni risultati riscontrati in Giappone lo scorso anno (+20%), ma saranno intensificati anche il mercato sudcoreano e quello cinese, dove è appena stata firmata una partnership con un player locale per allargare la rete retail. Rilevanti anche le aree di Russia ed Europa dell’est.

«Un altro punto importante della nostra strategia riguarda il canale online. Assieme al distaccamento di Taranto dell’Università di Bari abbiamo infatti definito a partire da luglio e per i prossimi sei mesi un progetto pilota per il lancio di una piattaforma e-commerce con gli studenti che hanno portato la nostra azienda come argomento delle proprie tesi di laurea», ha proseguito l’imprenditore, sottolineando l’importanza di investire sui giovani e sulla loro formazione.

«Una testimonianza che possiamo portare in prima persona, dal momento che io e mio fratello rappresentiamo la terza generazione della nostra famiglia. E ora in azienda sono entrati anche i nostri figli, che rinnoveranno la tradizione sartoriale iniziata con nostro nonno Salvatore negli anni ‘40». In qualità di presidente di Confindustria tessile/abbigliamento di Taranto e Puglia, da oltre due anni Toma sta inoltre perseguendo l’obiettivo di far rigermogliare la creatività e la manodopera nella regione, un tempo terra ricca di modellisti, ricamatori e artigiani che da qualche anno ha assistito a uno spostamento all’estero della produzione da parte di molte aziende locali.

«In quel periodo l’economia ne ha sofferto, ma noi siamo rimasti per dare lavoro e perché crediamo nel savoir faire della nostra zona. Ora come Confindustria stiamo puntando molto sulle nuove generazioni, sia collaborando con le università locali che dando supporto alle startup per rilanciare il nostro know how in modo innovativo. Il territorio ha infatti bisogno di un cambiamento culturale che può essere attuato solo investendo sui giovani e sulla loro istruzione, oltre che sull’internazionalizzazione e sull’innovazione», ha concluso Toma.

Federica Camurati : www.mffashion.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lightbox